Prestito ipotecario: Come richiederlo e come ottenerlo

Tutto quello che dovete sapere sul prestito ipotecario: come viene reso disponibile e come ottenere il massimo da esso!

prestito-ipotecario-1

Il prestito ipotecario è una soluzione finanziaria in grado di elevarsi a gradevole alternativa nell’ambito delle scelte di finanziamento da parte degli italiani. Si tratta infatti di una soluzione attraverso la quale sarà possibile ottenere un capitale piuttosto importante, con opzioni di fruizione e di personalizzazione altrettanto significative. Cerchiamo allora di capire come funziona, quali sono le sue principali caratteristiche, e dove sia possibile effettuare una simile richiesta.

Leggi anche: Prestiti personali Poste Italiane, quali sono, come ottenerli e come restituirli

Prestito ipotecario o credito ipotecario

Il prestito ipotecario, chiamato anche credito ipotecario, è un finanziamento che si avvale della necessaria sottoscrizione dell’ipoteca su un bene immobile, al fine di ottenere un capitale desiderato. Declinabile anche come prestito vitalizio, mutuo per liquidità o nella più comune forma di mutuo casa, è dunque una soluzione che si poggia sulla possibile iscrizione di una garanzia ipotecaria su bene di proprietà del soggetto che richiede il prestito.

casa-mutuo

Conviene il prestito ipotecario?

Il prestito ipotecario è tanto più conveniente quanto più ampio è il capitale richiesto. Dunque, si tratta della soluzione di norma migliore per disporre di somme dai 50-60 mila euro in su, e per tutti quelli che desiderano restituire il capitale all’interno di un piano di ammortamento della durata compresa tra i 5 e i 25 anni.

Di contro, a causa dei costi necessari per poter procedere all’iscrizione della garanzia ipotecaria, il prestito ipotecario può risultare sconveniente per chi sceglie di indebitarsi per piccoli importi, e per coloro che potrebbero avere maggiore soddisfazione mediante la richiesta di un comune prestito personale.

Leggi anche: Prestiti Agos Ducato, quali sono e come funzionano

Come richiedere e ottenere un prestito ipotecario

Come risulta essere facilmente intuibile, per poter domandare la tipologia di prestito ipotecario preferita, oltre alla documentazione personale e reddituale (utile per identificare il soggetto richiedente e comprendere se lo stesso abbia o meno la titolarità del giusto merito creditizio), sarà necessario consegnare all’istituto finanziatore anche una serie di documenti inerenti l’immobile sul quale si desidera sottoscrivere ipoteca.

prestito-vitalizio-680x365

Varie forme di prestito ipotecario

Come sopra accennato, sono numerose le forme di prestito ipotecario attualmente disponibili sul mercato italiano. Si pensi, a titolo di esempio, alla possibilità di poter accedere a un mutuo casa tradizionale, con la banca che erogherà un importo pari – di solito – al massimo dell’80% del valore dell’immobile da acquistare o ristrutturare.

O ancora si pensi alla possibilità di ottenere un mutuo liquidità, con il quale il cliente dell’istituto finanziatore otterrà una somma di denaro utile per poter effettuare spese di natura personale e familiare, potendo conseguire un importo proporzionale al valore dell’immobile oggetto di ipoteca. Si pensi infine al prestito vitalizio, un finanziamento che permette di ottenere una somma proporzionale al valore dell’immobile, a beneficio principale di soggetti di età piuttosto avanzata.

Dove richiedere il prestito ipotecario

Al giorno d’oggi è possibile domandare il prestito ipotecario presso tutte le principali banche e finanziarie, al cui interno troverete certamente un ampio ventaglio di opportunità utili per poter soddisfare le vostre esigenze di natura creditizia. Consultate attentamente i fogli informativi, le condizioni contrattuali, confrontatele con i concorrenti e… date sfogo ai vostri nuovi progetti di vita!